Morlacco del Grappa

Era avvolta nel mistero della sua storia, fino a poco tempo fa, fra le nebbie del porto di Venezia e il territorio della pedemontana del Grappa

Il Morlacco è un formaggio unico, prodotto secondo l’antica tradizione casearia riscoperta da Toniolo.

Oggi sappiamo che è chiamato Morlak o Morlacco, poiché preparato all’usanza dei “Morlacchi”, popolo nomade che durante il dominio veneziano, inviava per mare dalla Dalmazia un formaggio chiamato così.

La produzione, sul Grappa, risale alla metà del XIX secolo. Definito formaggio “da poveri”, perché fatto con latte totalmente scremato, era quello che meglio si accompagnava alla tanta polenta. A pasta molle, bianca o appena paglierina e con occhiatura piccola, deve le sue caratteristiche a quelle dei pascoli, che giocano un ruolo essenziale nei suoi aromi particolari e irripetibili.

Un formaggio da premio!

Nel 2017, ha conquistato il primo posto agli Italian Cheese Awards, il Premio ai migliori formaggi italiani prodotti con latte 100% italiano, organizzato da Alberto Marcomini e Guru del Gusto, nella categoria Formaggi a Pasta Molle.

Il Morlacco del Grappa è un formaggio plurimpremiato.

Si è qualificato, fra l’altro, al terzo posto nel concorso Cheese of the Year 2010 e ha conquistato la nomination agli Italian Cheese Awards già nel 2015.