IL PRESSATO DI TONIOLO

Giovane baldanza, con i profumi di un giorno d’estate

Lavorato in maniera tradizionale, per conservare tutta la freschezza del latte, proprio come faceva Battista Toniolo durante le estati passate in malga, con le forme prodotte per il Podestà, all’assaggio richiama subito lo yogurt, grazie al sapore dolce e acido allo stesso tempo. Giovane, non salato e mai amaro, ha una struttura morbida, che si scioglie in bocca, e la pasta color dell’avorio, ben occhiata. E’ delizioso e semplice, come un giorno d’estate, con la baldanza della breve stagionatura.